Volez,Voguez,Voyages: un percorso museale per Louis Vuitton.

Era il 1835 quando Louis Vuitton, appena quattordicenne, giungeva a Parigi e cominciava a lavorare come apprendista per il fabbricante di valigie Monsieur Marechal.   Il 1854 l’anno della svolta: Louis Vuitton fondò il marchio e il suo monogramma  fu destinato a volare in tutto il mondo.  Dal 27 ottobre 2017 fino al 7 gennaio 2018 , New York ospita la mostra VOLEZ, VOGUEZ, VOYAGES presso la sede storica della borsa americana per celebrare l’emblematico marchio dalla sua fondazione fino ai nostri giorni. Gli archivi dei membri fondatori della famiglia sono stati un elemento cruciale per ricostruire la storia della maison.

Olivier Saillard si è immerso negli archivi di Louis Vuitton per decodificarne i segreti. In questo modo riesce a dare una visione fresca del passato, del presente e del futuro”, dichiara Michael Burke, CEO della maison.

Il filo conduttore della mostra è il tema del viaggio. Louis Vuitton, esperto in valigeria, inaugurò la sua attività realizzando proprio valigie, borsoni da viaggio e altri accessori di pelletteria . L’esposizione si concentra sugli accessori più iconici e che ancora oggi sono simbolo di partenze e ritorni, immergendoli in un allestimento museale in cui gli aeroplani attirano l’occhio del visitatore che entra, in questo modo, nell’atmosfera del viaggio.  In apertura, l’oggetto più simbolico della maison: un baule antico dallo spirito contemporaneo, per proseguire con oggetti e documenti provenienti dagli archivi Louis Vuitton, così come una selezione di articoli presi in prestito dal Palais Galliera, dal Museo della Moda e dal Philharmonie di Parigi. La mostra si conclude con un’esposizione dedicata agli artigiani a lavoro negli atelier Louis Vuitton.

Interessante l’app dedicata per la fruizione della mostra creata per immergersi nell’universo Louis Vuitton e arricchire l’esperienza museale. È possibile:

  • scattare foto usando i filtri che prendono ispirazione da ciascuna sala della Mostra di Louis Vuitton;
  • portare in vita il ritratto di Louis Vuitton con l’ausilio della realtà aumentata;
  • personalizzare un baule da viaggio con gli iconici adesivi degli hotel;
  • lasciare un messaggio in stile murales sul libro degli ospiti in formato digitale.

Se vi trovate a New York non vi rimane che farci un salto!

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...